Cioccolato (dolce e sporcaccione)

La pioggia non perdona. Prosegue da giorni e non so se il finesettimana sarà risparmiato… Peccato perchè domani, a pochi chilometri da casa mia, a Castel San Pietro Terme “città slow” , parte una rassegna gastronomica tutta dedicata al cioccolato. Castel San Pietro è una località graziosa, potrebbe essere interessante farci un salto, con la scusa del cacao. Le rassegne dedicate al cioccolato sono sempre più diffuse in queste zone d’Italia da qualche anno a ‘sta parte. “Terme e Cioccolato” ha la particolarità di indire ogni anno un concorso per premiare la migliore pralina o la migliore ricetta a base di cioccolato e miele. Il lussurioso cibo degli dèi incontra il più tradizionale rimedio contro il mal di gola.  La trasgressione sposa la dolcezza. E per rappresentare questo irresistibile incontro tra opposti, ci piazzo due foto:

angioletti

Teneri angioletti di cioccolato fotografati alla scorsa edizione di “Terme e Cioccolato” (dal sito della manifestazione)

zozzeriajpg

Sporcaccionate varie fondenti e al latte in vetrina in una cioccolateria di Bruges…  foto Daniela – e chi altri se no? 🙂

Quattro cose che non sai su Castel San Pietro

– E’ nel circuito delle Città Slow la “Rete internazionale delle città del buon vivere”

– E’ sede termale dal 1337 – Terme di Castel San Pietro

– E’ il paese natìo dei genitori e dei nonni di Daria Bignardi, che non manca di ricordarlo e ne parla anche nel suo ultimo libro “Non vi lascerò orfani

Come arrivarci