Il peggiore "outfit turistico"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:
 
Qual è stato l’indumento più inguardabile dell’estate 2012? Quale l’outfit  meno invidiato al mare? Per scoprirlo, lastminute.com, uno dei principali player nell’ambito del turismo online, ha realizzato un sondaggio che ha coinvolto circa 25.000 utenti di tutta Europa, tra cui 1.500 italiani. Agli intervistati è stato chiesto di stilare una classifica sugli errori, che spesso diventano orrori, che si dovrebbero evitare in spiaggia.
 
Perizoma e topless non sono per tipe da spiaggia
L’indagine non lascia scampo a dubbi: il perizoma è l’indumento meno cool dell’estate 2012. Questo ha decretato la maggioranza degli Europei. Il 49%, infatti, sostiene che il perizoma sia assolutamente da vietare agli uomini, ma anche alle donne (19%). I clienti di lastminute.com poi, non possono vedere gli uomini in mankini (24%), costume salito alla ribalta delle cronache e del fashion più kitsch con il film Borat, e in generale con i costumi da mare troppo aderenti (5%). Le donne, per essere fashion e cool anche in vacanza, dovrebbero rinunciare al topless per il 18% degli intervistati, ma – per l’8% – bisognerebbe evitare anche i bikini troppo grandi. Gli italiani, in particolare, sono più infastiditi dal topless (14%) che dal perizoma (9%): un risultato che è il frutto della somma delle risposte fornite da uomini e donne. se si analizzano i dati dei  soli uomini, infatti, la situazione si capovolge: l’11% di loro ha risposto che il peggior outfit per una donna in spiaggia è il “costume intero”.
 
Evitare l’accoppiata sandalo e calzino, fare attenzione alla pedicure e non dimenticare la scorta di lamette
Anche in vacanza non bisogna mai tralasciare i dettagli, in modo da mostrarsi sempre al meglio. Così gli uomini devono rinunciare al terribile calzino bianco e sandalo in plastica. Il 42% degli intervistati italiani lo ritiene il peggior abbinamento possibile. Seguono lo smalto per le unghie (18%) e i piedi poco curati (7%). Non è necessario invece rinunciare ai drink: solo il 2% ha risposto di non sopportare la classica pancetta alcolica.
Per quanto riguarda le donne, gli italiani proprio non riescono a sopportare le gambe (38%) e ascelle (27%) non depilate, mentre sono più permissivi con la cellulite, malvista solo dal 2% degli intervistati (tra gli uomini la percentuale sale al 5%).
 
L’italiano rimane sempre il più cool e fashion victim
Confermando tutti gli stereotipi relativi alla moda e al lifestyle, l’Italia si conferma, secondo il giudizio degli europei intervistati da lastminute.com, una delle nazioni che si veste meglio in Europa. Al contrario, gli inglesi conquistano il primato del peggior look  in Europa con il 22%, seguiti da tedeschi (19%) e americani (8%).
Tra gli italiani, invece, il mito del vacanziere malvestito, in sandalo e calzino soprattutto, è made in Germania. I tedeschi sono considerati quelli che si vestono peggio di tutti da ben il 34% degli intervistati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...